Dalla città al borgo marinaro

Sferracavallo, si trova al confine nord di Palermo, nelle vicinanze di Mondello.

Li dove il mare è blu ed i pescatori si incontrano per giocare a carte e per passare i loro pomeriggi.

Il nome “Sferracavallo” nasce dalle condizioni delle strade dell’epoca, che per l’appunto “sferravano” i cavalli.

Nel villaggio di pescatori è possibile osservare la natura in tutte le sue forme.

A Punta Barcarello si trova la Torre Fortino che serviva a proteggere il borgo dai pirati e sempre nella zona vi sono alcune magnifiche residenze tra cui Villa Arezzo, Villa Maggiore Amari, Villa Palazzotto.

Sferracavallo si trova nella Riserva Naturale di Capo Gallo, una zona ricca di torri come La Grotta dell’Impiccato e la Grotta del Pecoraro.

Durante l’ultima domenica di settembre Sferracavallo si tinge di festa con la festa patronale dei “Santi Medici” i gemelli Cosma e Damiano, processione che attira moltissimi turisti e gente del posto.

Un’altro splendido posto da visitare è sicuramente Barcarello, la banchina calcarea a pelo d’acqua che offre un mare davvero incredibile e per godere di questo panorama in tranquillità sono noti gli “Scivoli” una zona per chi vuole passare le sue giornate in assoluto relax!