La compagnia di Gesù

La chiesa del Gesù, comunemente conosciuta dai palermitani con il nome di Casa Professa, è uno dei monumenti più celebri del capoluogo: senza dubbio una delle chiese più fastose di tutta la Sicilia, tra le massime espressioni dell’arte barocca, nella sua forma più, ricca e appariscente. Furono i padri Gesuiti ad iniziare i lavori per la realizzazione dando alla chiesa un po della loro cultura sfarzosa.

Da sapere che:

Ne “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa  si parla di una visita di don Pirrone proprio a Casa Professa, durante una passeggiata in carrozza a Palermo. In questa sezione del romanzo viene dedicata un’ampia descrizione della chiesa e dei suoi interni.

La Chiesa al primo sguardo, non desta alcuno stupore ma all’interno regala meraviglie da togliere il fiato. Il barocco fa da padrone con marmi policromi, decori dorati in ogni parte dando un senso di ricchezza di forme e colori.  

Magnifico esempio dell’arte barocca siciliana, è consigliata a chi è amante del Barocco in tutte le sue sfumature.