Punta Cirica (o cozza Ciriga), è un vero e proprio paradiso terrestre nel litorale ibleo, probabilmente tra le più belle di tutta l’Isola. La costa è caratterizzata da piccole calette protette da una scogliera di tufo bianco, che si affaccia sul mare cristallino. Nel mare di fronte Punta Cirica ci sono diversi faraglioni che si sono staccati dalla costa, ma resistono alla forza del mare. Tra questi, lo scoglio Iannazzo.

I faraglioni di Ciriga sono due isolotti composti di strutture calcaree di un’altezza di circa 15 metri per una larghezza di circa 10 metri. Si trovano nel canale di Malta, vicino alla costa siciliana e formano con la spiaggia antistante un’attrazione piuttosto apprezzata dai visitatori. Sono ricoperti nella parte sommitale da una qualche vegetazione che è impossibile da raggiungere senza un equipaggiamento adeguato a causa della ripidità delle pareti. E’ la spiaggia giusta per chi ama la natura.  Dall’alto infatti si può ammirare tutta la costa, le insenature e il mare. Scendendo verso le spiagge attraverso scalinate e ripidi sentieri vi ritroverete in spiaggia tra i cannetti.

Nei dintorni è possibile scoprire altre spiagge come quella di Porto Ulisse, che secondo alcune leggende la identificano come spiaggia in cui approdò Ulisse con le sue navi. Su questa spiaggia sorge anche uno dei Pantani di Ispica e se si aprono un po gli occhi si può scorgere anche Punta Castellazzo che chiude questo piccolo paradiso terrestre.