Pantelleria è chiamata “Figlia del vento”, dista 67 km dalla costa tunisina e 85 da quella siciliana. Non appartiene ad alcun arcipelago ed è la più grande tra le “isole satelliti” della Sicilia con una superficie di 83 mq. È un’isola di origine vulcanica e, sebbene l’ultima eruzione risalga al 1891 e sia ormai un vulcano spento, la sua vita geologica è ancora attiva con fenomeni vulcanici secondari molto presenti, che contribuiscono a caratterizzarla e a renderla unica.