fbpx
Cosa
  • Appartamenti
  • Area di sosta Camper
  • Arte e Cultura
  • Bed & Breakfast
  • Bevande
  • Borghi
  • Caseificio
  • Castelli
  • Chiese e Monasteri
  • Divertimenti
  • Guide Turistiche
  • Hotel e Bed & Breakfast
  • Laghi
  • Mercatini e Mercati Storici
  • Monumenti
  • Museo
  • Natura
  • Negozio di specialità alimentari
  • Palazzi storici
  • Parchi Archeologici
  • Parchi e Riserve
  • Pesce
  • Piazze e Vie Storiche
  • Pinserie
  • Pizzerie
  • Pub
  • Rifugio
  • Ristoranti
  • Shop
  • Spiagge
  • Sushi
  • Teatri
  • Tours
  • Trekking trails
Dove
image

Nella Valle dell’Alcantara, su una collina completamente isolato, sorge il rudere del castello normanno di Francavilla risalente circa al 1100. In comunicazione visiva con questo, il castello di Castiglione di Sicilia (che si erge ad un livello molto più in alto) e il paese di Motta Camastra.
Le origini storiche dell’insediamento restano ad oggi sconosciute: le ipotesi più accreditate parlano di uno stanziamento di coloni franchi voluti da Carlo Magno, sebbene i reperti archeologici ci dimostrino solo la presenza di una frequentazione greca tra il V ed il IV secolo a.C..

La parte sommitale del castello è costituita da uno strettissimo corpo di fabbrica con almeno tre elevazioni, dovute sicuramente alla stretta lingua di terra su cui è stato concepita la struttura. Nella parte centrale si erge l’edificazione di una torre, in cui probabilmente risiedevano i locali più ampi di tutto il castello. In un cortile, si trovano anche gli avanzi di una grande cisterna che doveva essere, evidentemente, di primaria utilità per tutti gli abitanti del luogo. Un’altra torre poi, dalla quale avanza uno slanciato spezzone murario con un cantonale in pietra lavica ad angolo ottuso, chiudeva il corpo principale del castello in corrispondenza dell’accesso meridionale lungo la cresta.

Due avamposti infine, rispettivamente a nord e sud sulla cresta rocciosa, impedivano l’accostamento e controllavano i due probabili accessi alla fortezza. Le pietre, grosse ed alte delle mura sono saldate con calce malfitana molto usata dagli antichi e di cui esiste ancora una cava nel territorio di Francavilla di Sicilia. Inoltre, un sentiero di media difficoltà permette di arrivare fino ai ruderi, permettendo una vista straordinaria anche sul sentiero delle Gurne dell’Alcantara.

Scrivi una recensione

Cleanliness

Service

Ambience

Price

Browse

Your review is recommended to be at least 140 characters long

image

Luglio, 2022

5

martedì

Giorno Libero

August 26,2019

  • Martedì
  • 9:00am - 10:00am
  • Selenia Torrisi
Appointment confirmation email will be sent upon approval.

Awesome Job!

We have received your appointment and will send you a confirmation to your provided email upon approval.

image

X