fbpx
image
Le cantine di Pantelleria sono una tappa popolare per i turisti e gli amanti del vino che desiderano immergersi nella cultura vinicola dell’isola e degustare alcuni dei vini più prelibati della regione. La produzione vinicola a Pantelleria rappresenta una parte importante dell’identità e dell’economia dell’isola, e i vini di Pantelleria sono ampiamente apprezzati in tutto il mondo.

Azienda Agricola Almanza

In un’epoca in cui le nuove generazioni cercano di affermarsi o di isolarsi, sognando a volte di vivere in luoghi lontano da tutti, c’è qualcuno che invece in una terra isolata da tutti ci è nato e ci vive. Denny Almanza, con la sua azienda agricola, è un apicoltore e imprenditore che scopre il mondo dell’apicoltura già a otto anni insieme al nonno. Vigneti, capperi, olive, ortaggi, origano di Pantelleria e miele sono le specialità che coltiva e produce presso l’azienda Almanza. Unico apicoltore professionista dell’isola, possiede 45 alveari da cui produce miele pregiatissimo e di qualità: al ficodindia, al rosmarino, al corbezzolo, al mirto, al trifoglio, un millefiori di bosco in primavera con lavanda e rosmarino e un altro millefiori in estate.

Cantine

L’isola di Pantelleria è famosa per la coltivazione dell’alberello pantesco, noto anche come “alberello di Pantelleria” o “vite ad alberello.” Questo metodo di coltivazione delle viti è stato sviluppato per adattarsi alle condizioni particolari dell’isola e per produrre il celebre passito di Pantelleria.
L’alberello pantesco è una tecnica di coltivazione delle viti che implica la crescita delle piante a bassa altezza, spesso inferiori a un metro dal suolo. Le viti vengono allevate su pergolati bassi o sistemi di cordone speronato, rendendo le piante più resistenti alle forti brezze dell’isola e alla scarsità d’acqua. Questo metodo consente alle uve di ottenere il massimo beneficio dalla luce solare, così da permettere di maturare in modo uniforme e concentrare maggiormente i loro zuccheri.
Il vino passito di Pantelleria è uno dei principali prodotti vinicoli dell’isola. Questo vino dolce e aromatico è realizzato principalmente con l’uva Zibibbo (o Moscato d’Alessandria) e viene prodotto attraverso un processo di appassimento delle uve. Le uve vengono raccolte a mano e poste a essiccare su stuoie o terrazze di pietra per alcune settimane. Questo processo consente alle uve di perdere parte del loro contenuto d’acqua, concentrando i loro zuccheri e aromi. Dopo l’appassimento, le uve vengono pigiate e il mosto fermentato viene invecchiato in botti di legno per diversi anni.
Oltre ai passiti, le cantine di Pantelleria producono anche vini secchi e spumanti, sfruttando il ricco terroir e le uve locali. La visita a queste cantine è un’ottima occasione per assaporare i vini unici di Pantelleria e scoprire il fascino di questa piccola isola siciliana.
Tra le più conosciute dell’isola ricordiamo:
  1. Donnafugata: conosciuta sicuramente per il celebre “Ben Ryé,” un passito di Pantelleria molto apprezzato.
  2. Marco De Bartoli: fondamentale nella diffusione del metodo di coltivazione dell’alberello pantesco. Producono il famoso “Bukkuram” passito di Pantelleria.
  3. Cantine Pellegrino: fondata a Marsala, ha anche una presenza a Pantelleria con una vista direttamente sulla costa orientale dell’isola e produce vini di alta qualità.
  4. Azienda Agricola Bonomo: produce il “Donna Elisa”, un vino bianco secco da uve zibibbo accuratamente selezionate con vendemmia manuale. Fresco e fruttato.

Scrivi una recensione

Cleanliness

Service

Ambience

Price

Browse

Your review is recommended to be at least 140 characters long

image

Marzo, 2024

5

martedì

Giorno Libero

August 26,2019

  • Martedì
  • 9:00am - 10:00am
  • Jessica Miraglia Raineri
Appointment confirmation email will be sent upon approval.

Awesome Job!

We have received your appointment and will send you a confirmation to your provided email upon approval.

image