fbpx

Cesarò è un paese di circa duemila abitanti situato all’interno del Parco dei Nebrodi di Messina.

Si trova sui fianchi di una rupe circondata da querce e faggi che rendono quest’area del Parco particolarmente memorabile per i visitatori. Tra l’altro, la sua posizione era un tempo un punto di collegamento particolarmente importante tra la Val di Mazara e la Valdemone.

L’origine del nome è araba e deriva da “kaer” che significa “luogo fortificato”; il nome fu poi cambiato in Kasr, Kasròn e infine in Cesarò.

La storia

Le prime notizie di un insediamento risalgono al XIII secolo, quando vengono citati i primi nomi di duchi e baroni a capo del feudo di Colonna Romano. Tra questi, il medico di fiducia di Federico II, Cristoforo, l’arcivescovo di Messina Monsignor Giovanni, Stratigoto di Messina e Tommaso. Fino al XVIII secolo si contarono ben 14 successioni.

I monumenti

Tra i monumenti da visitare ci sono le chiese di Sant’Antonio, Santa Caterina e Santa Maria delle Grazie. Da vedere anche la Chiesa Madre del 1678, il Castello Ducale e Palazzo Zito, un tempo residenza della famiglia Zito (oggi museo).

 

Scrivi una recensione

Cleanliness

Service

Ambience

Price

Browse

Your review is recommended to be at least 140 characters long

image

Novembre, 2022

27

domenica

Giorno Libero

August 26,2019

  • Martedì
  • 9:00am - 10:00am
  • Selenia Torrisi
Appointment confirmation email will be sent upon approval.

Awesome Job!

We have received your appointment and will send you a confirmation to your provided email upon approval.

image